storia / sedi

International Office Concept, IOC, dal 1992 è divisione indipendente di LEMA. Beneficiaria del know how della “casa madre” acquisito facendo la storia del design italiano, IOC sviluppa in modo specialistico progetti per gli spazi del lavoro professionale d’ufficio.
Dentro a questa realtà si trovano le insostituibili qualità di una impresa “familiare” che è diventata industria globale e che garantiscono alti valori etici del lavoro, rispetto dell’ambiente, attenzione ai materiali, sapere artigianale della manifattura, alta tecnologia dei processi e visione strategica del futuro.
Queste qualità sono plurali e mirano al primato del progetto, all’eccellenza del prodotto e l’ottimizzazione del servizio. IOC è in grado di realizzare ambienti totali e arredi particolari o progetti speciali personalizzati, composti da partizioni dello spazio, postazioni di lavoro, sedute, contenitori e accessori.
Tre gli ingredienti fondamentali che definiscono il successo e lo nominano: concetto, prima di tutto, che prelude al progetto e che tiene sempre alto il risultato del prodotto; ufficio, come visione originale del mondo del lavoro, in continua mutazione e che non può prescindere da una concezione anche molto personale della professione; internazionale, ovvero che nasce e si realizza in Italia, luogo di produzione “total made in Italy”, da cui subito parte alla conquista di una dimensione cosmopolita.
In più di 25 anni di attività consolidata IOC ha realizzato numerosi progetti e ricevuto notevoli riconoscimenti, strutturando la sua presenza anche fuori dal territorio nazionale con delle sedi operative in USA e in UK. Sul territorio italiano le unità produttive sono tre ed operano in costante sinergia, in modo da coprire l'intero ciclo produttivo. oggi IOC è pronta a rilanciare nel vecchio continente UE la sua nuova visione dell’ufficio contemporaneo

vision / mission

25 anni di giovane storia corrispondono anche alla vita emergente della successiva generazione che si pone alla guida di questa impresa proiettata verso le sfide di domani. IOC è ora pronta a intraprendere un percorso di cambiamento che sviluppa prodotti trasversali per determinare nuovi collegamenti tra il tradizionale mondo dell’ufficio e una visione più libera della professione.
Le attività flessibili e gli spazi comuni si mescolano ormai alle necessità formali e agli ambienti privati, producendo così un’idea sempre più fluida di spazio con pochi punti fissi integrati da arredi leggeri e attrezzature modulabili. L’ufficio è un luogo sempre più accogliente, quasi in competizione con la casa: un nuovo luogo produttivo ma versatile, personalizzabile, confortevole, come un abito, elegante ma dinamico.
Insieme alla nuova direzione artistica di Raffaella Mangiarotti e alla nuova comunicazione visiva di Leonardo Sonnoli, i prodotti di IOC si aprono a questa idea di ufficio, introducendo un linguaggio aperto e aggraziato, intimo e al tempo stesso sociale. Con un’idea di minimalismo postmoderno, morbido e non tagliente, Raffaella Mangiarotti immagina che il piacere del luogo di lavoro deve essere più stimolante del piacere di lavorare a casa.
I nuovi progetti affiancano i prodotti esistenti, ampliando l’offerta di IOC e rinnovando il catalogo. Grazie ad una sensibilità materica e una delicatezza cromatica le finiture di tutti i prodotti vengono revisionate e aggiornate.
Il benessere dell’ospite al lavoro e la sostenibilità di un mondo delicato sono i due temi chiave che conducono verso il futuro e anche per questo IOC diventa vero “project partner” perché oggi non basta più essere solo degli eccellenti esecutori e degli indispensabili fornitori ma l’interlocutore va accompagnato in tutte le fasi del servizio, dal preventivo progettuale alla soddisfazione postvendita.